Processing

Please wait...

Settings

Settings

Goto Application

1. ITMI20071353 - PROLUNGA POLARE MOBILE PER UNA APPARECCHIATURA MAGNETICA DI ANCORAGGIO ED APPARECCHIATURA MAGNETICA DI ANCORAGGIO DOTATA DI DETTA PROLUNGA POLARE MOBILE.

Note: Text based on automatic Optical Character Recognition processes. Please use the PDF version for legal matters

[ IT ]
RIVENDICAZIONI
1. Prolunga polare mobile per una apparecchiatura magnetica di ancoraggio (1) di un pezzo ferromagnetico (P), comprendente:
-un elemento polare fisso (5) esteso lungo una predefinita direzione longitudinale (X-X ) e
-almeno due elementi polari (6,7) accoppiati a detto elemento polare fisso (5), detti almeno due elementi polari (6,7) risultando mobili rispetto a detto elemento polare fisso (5),
caratterizzata dal fatto dì comprendere mezzi di contenimento (8) operativamente vincolati a detto elemento polare fisso (5), in cui detti mezzi di contenimento (8):
- risultano mobili lungo detta predefinita direzione longitudinale (X-X) tra una prima posizione operativa (PI) ed una seconda posizione operativa (P2) e
- agiscono su detti almeno due elementi polari mobili (6,7) per mantenerli accoppiati a contatto con detto elemento polare fìsso (5).
2. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 1, in cui detti almeno due elementi polari mobili (6,7) sono mobili, ciascuno, lungo direzioni diverse rispetto a detta predefinita direzione longitudinale (X-X).
3. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 1 o 2, in cui detti mezzi di contenimento (8) comprendono un corpo cavo (9) scorrevolmente accoppiato a detto elemento polare fisso (5), detto corpo cavo (9) essendo atto a contenere almeno una porzione (5A) di detto elemento polare fisso (5) mediante un accoppiamento di forma fra profili complementari.
4. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 3, in cui detto corpo cavo (9) comprende una parete di testa (9A) dalla quale aggettano pareti laterali (9B) estese lungo detta direzione longitudinale (X-X) per contenere detta almeno una porzione (5A) di detto elemento polare fisso (5).
5. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni, caratterizzata dal fatto di comprendere mezzi di riscontro (10), per vincolare detti mezzi di contenimento (8) a scorrere lungo detta direzione longitudinale (X-X) tra detta prima posizione operativa (PI) e detta seconda posizione operativa (P2), così da limitare la corsa di detti mezzi di contenimento (8) rispetto a detto elemento polare fisso (5)..
6. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni, in cui detto elemento polare fisso (5) comprende una sede (11) definente almeno due superfici curve (12,13) rispetto a detta predefinita direzione longitudinale (X-X) ed un fondo (14), detti almeno due elementi polari mobili (6,7) essendo ciascuno scorrevolmente accoppiato a contatto con una rispettiva superficie di dette almeno due superfici (12,13).
7. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 6, in cui dette almeno due superfici curve (12,13) sono orientate in direzioni contrapposte e convergenti in detto fondo (14).
8. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 7, in cui dette almeno due superfici curve (12,13) sono superfici algebriche del secondo ordine.
9. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 8, in cui dette almeno due superfici (12,13) algebriche del secondo ordine sono sostanzialmente cilindriche.
10. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni, caratterizzata dal fatto di comprendere mezzi elastici (17) agenti su detti due elementi polari mobili (6,7) per mantenere detti almeno due elementi polari mobili (6,7) a contatto con detto elemento polare fisso (5).
11. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 10, in cui detti mezzi elastici (17) comprendono almeno una molla interposta tra detti almeno due elementi polari mobili (6,7) e detto elemento polare fisso (5).
12. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni da 1 a 5, in cui detto elemento polare fìsso (5) comprende almeno due superficie piane inclinate rispetto detta predefinita direzione longitudinale (X-X), detti almeno due elementi polari mobili (6,7) essendo ciascuno scorrevolmente accoppiato a contatto con una rispettiva superfìcie inclinata di detto elemento polare fisso.
13. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 12, in cui dette almeno due superfici (12A,12B,13A,13B) definiscono rispettivi piani di scorrimento (12A,13A) per detti almeno due elementi polari mobili (6,7), detti rispettivi piani (12A,13A) essendo orientati in direzioni contrapposte.
14. Prolunga polare mobile in accordo con la rivendicazione 13, in cui ciascuno di detti rispettivi piani (12A,12B,13A,13B) forma un angolo compreso tra 40° e 50°, rispetto a detta predefinita direzione longitudinale (X-X), preferibilmente pari a 45°.
15. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni da 12 a 14, caratterizzata dal fatto di comprendere mezzi elastici (17) agenti su due elementi polari mobili (6,7) per mantenere detti almeno due elementi polari mobili (6,7) a contatto con detto elemento polare fisso (5).
16. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni, in cui detto elemento polare fisso (5) comprende mezzi di fissaggio (15) per il fissaggio a detto piano di ancoraggio (2) di detta apparecchiatura magnetica di ancoraggio (1).
17. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni, in cui detti mezzi di contenimento (8) e detto elemento polare fìsso (5) hanno una sezione in pianta circolare.
18. Prolunga polare mobile in accordo con una qualunque delle precedenti rivendicazioni da 1 a 16, in cui detti mezzi di contenimento (8) e detto elemento polare fìsso (5) presentano una sezione in pianta poligonale, ellittica o a forma poligonale ad angoli arrotondati.
19. Apparecchiatura magnetica di ancoraggio comprendente un telaio atto a contenere una pluralità di unità polari, ciascuna di detta pluralità di unità polari avente un elemento ferromagnetico polare che individua una superfìcie di ancoraggio, caratterizzata dal fatto che almeno una di detta pluralità di unità polari è associabile ad una prolunga polare mobile (4), detta prolunga polare mobile (4) essendo in accordo con le caratteristiche di una qualunque delle rivendicazioni da 1 a 18.
20. Apparecchiatura magnetica di ancoraggio in accordo con la rivendicazione 19, in cui, una volta che detta apparecchiatura magnetica è attivata, detti mezzi di contenimento (8) di detta prolunga polare mobile (4) fungono almeno parzialmente da collettore del flusso magnetico generato da detta apparecchiatura magnetica (1).